mercoledì 2 aprile 2008

Per alcuni il futuro è il Medioevo.




Incuriosita da un commento che mi è stato recapitato (non ne capisco la ragione) sotto QUESTO post, cerco informazioni sull'autore attraverso il link che mi ha lasciato e scopro un sito che si propone come "l'anti-italiano per eccellenza". A prescindere dalle motivazioni e dalle frustrazioni che spingono, comprensibilmente, chiunque a domandarsi il perché di tanto sfacelo nel nostro paese, gli sfoghi e i propositi di questi anti-italiani (ci tengono a usare la i minuscola) sono allarmanti. Si tratta, per la maggior parte, di incitamenti contro immigrati, contro Roma-ladrona, contro adolescenti che si vestono da Tokio-Hotel, contro meridionali, contro chi chiede l'elemosina "persino" a chi sta pregando in chiesa. E in difesa, invece, di atteggiamenti che esortano a non pagare le tasse, a boicottare l'Inps e le banche, a non comprare libri, cd, dvd e software che possono essere tranquillamente scaricati dalla rete, a non investire in Borsa e, nel contempo, sostiene di adottare comportamenti più civili come spegnere il motore delle auto se si sta fermi nel traffico, non fumare, cercare soluzioni amichevoli evitando l'intervento degli avvocati nei contenziosi legali (un consiglio che dovrebbe essere seguito alla lettera soprattutto quando si hanno contenziosi con immigrati, meridionali e comunisti perché "la magistratura darà sempre in qualche modo ragione a loro") e infine non giocare d'azzardo perché il montepremi messo in palio è uno dei più bassi e la puntata costa troppo in proporzione alla vincita. Come dire: l'Italia può andare a farsi fottere, ma l'ambiente e la salute son cose serie. Non per nulla il sito si chiama "fottilitalia".
Di seguito un messaggio dal sito in questione, che con ogni probabilità chiunque ha un blog potrebbe aver ricevuto:

Messaggio n°242 del 29/03/2008
Pensioni, ultimo atto Ci risiamo. Come sempre previsto da Fottilitalia si rparla di innalzare le pensioni “basse” cioè quelle di coloro che non hanno pagato i contributi. In massima parte MERIDIONALI e IMMIGRATI questi ricongiunti SOLO per fare loro ottenere una pensione assistenziale (e cure sanitarie gratuite). Si compie un’altra, l’ennesima, profezia di Fottilitalia, ossia, che in nome della “solidarietà”, l’ammontare della pensione sarebbe stato INDIPENDENTE dai contributi effettivamente versati. Contrariamente a guasto sempre affermato dai sindacati aguzzini i quali, in Padania, sempre minacciarono i lavoratori di non fare ottenere loro la pensione se non avessero pagato i contributi fino all’ultima lira. Un’altra pietra miliare del RAZZISMO di Roma capitale contro i padani per salvare l’unità “nazionale”. Poichè la spesa previdenziale deve essere ridotta, state ben tranquilli che per finanziare l’innalzamento delle pensioni “basse” non taglieranno agli iperassenteisti dipendenti del comune di Roma, non alle faraoniche pensioni di inconcludenti commissari “ad acta” o di magistrati razzisti ma diminuiranno il misero assegno dei LAVORATORI DEL SETTORE PRIVATO IN REGOLA che stanno per il 90% a Nord di Firenze. Nel ’95 con la spregevole riforma Dini le pensioni di invalidità furono accollate all’Inps cosicché, da allora, i contributi previdenziali dei privati si foraggiano l’assistenzialismo. E al danno si aggiungerà la beffa: dato il minore costo della vita nelle regioni meridionali una pensione si 500 euro nel Mezzogiorno ha forse più potere d’acquisto di una di 700 euro erogata a Nord. Se dovessero parificare gli assegni il “terrone” con 700 euro mensili risulterebbe ben più abbiente di un operaio della Thyssen andato in pensione dopo 40 anni di lavoro e rischio e centinaia di migliaia di euro versati alla ROMANA Inps. Voi NON date soldi ad essa poiché il razzismo GENETICO di certi meridionali e il razzismo IDEOLOGICO dei comunisti statali fankazzisti PREVARRANNO SEMPRE. Canna-Power Team

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Si direbbe un sito leghista, almeno a giudicare dal tipico mix borgheziano
di cialtroneria, analfabetismo, qualunquismo e squadrismo che trabocca dalle sciatte e disperanti righe del "testo". Bah.
Blackbird

Anonimo ha detto...

E dire che invece loro si affrettano a dire che è troppo frettoloso e superficiale giudicarli semplicemente leghisti. A parte che poi è esilarante vedere come se la prendono con Garibaldi.
S.M.

Gabri ha detto...

Per me il futuro è il pitagorismo greco dei primi secoli d.C.