martedì 14 ottobre 2008

SuperEnalotto - Lowe Pirella (2008)


Qualcuno spieghi all'ideatore di questo titolo che
non basta un giochetto di parole per essere Confucio.

5 commenti:

Federica ha detto...

Ieri ho rimpianto di non aver giocato oggi.

Come la mettiamo, adesso?

Anonimo ha detto...

perché è uscito?
Qualcuno ha vinto più di 80milioni di euro?

curiosity

Questo annuncio lo conosco, ma conosco di più quelli di Sisal. ha detto...

Vallo a spiegare a quelli di Sisal, più che a colui/ei che l'ha scritto.
Immagina di dover essere operata e che il chirurgo sappia già come procedere (anche se in Italia non c'è da fidarsi molto dei chirurghi, ma questa è un'altra storia... facciamo finta che il chirurgo sia uno competente). Ti permetteresti mai di dirgli: "guardi... a me piacerebbe che invece di tagliare lì, lei tagliasse di quà... si lo so anche se l'appendice è lì, magari faccia un taglietto più su, sul torace, tanto alla fine se vuole ci arriva lo stesso a togliermi l'appendice... perchè sa... alla fine, guardandomi allo specchio, mi piacerebbe che la cicatrice fosse qui, piuttosto che lì". Si dice che la vita è una lotteria. Ma in Italia sembra più un carnevale.

Niky Rocks ha detto...

Se sapessi auto-operarmi non ci andrei proprio dal chirurgo. Quello che non capisco, infatti, è il senso di pagare agenzie pubblicitarie ed esperti della comunicazione per poi fartelo da solo l'annuncio. Era questo che dicevi, no?

Federica ha detto...

Certi primari di chirurgia dovrebbero avere il coraggio di dire al paziente: Prego, si operi da solo!
Specie se viene richiesta un'operazione che non serve a niente.
Quale stimato chirurgo accetterebbe, ad esempio, di espiantare un rene per poi rimetterlo al suo posto?

Non ci si può appellare sempre e solo ai soldi. E' una questione di scelte e di stile. Se uno decide che gli va bene prendere i soldi dei clienti per non esercitare la propria professione, poi non si lamenti della scarsa credibilità dell'intero settore...