venerdì 20 marzo 2009

trovato l'essere immortale, e non è dio.

I biologi dell'istituto talassografico di Taranto e dell'università di Lecce, hanno scoperto l'unico organismo conosciuto finora in grado di sfuggire alla morte e tornare giovane, ricominciando il ciclo vitale all'infinito. Tutto questo non è avvenuto all'interno di nessun laboratorio né, come si potrebbe pensare al giorno d'oggi, in alcuno studio di chirurgia estetica, ma lungo le coste dell'area marina protetta Porto Cesareo.
Si tratta di una specie di medusa del diametro massimo di 5millimetri scientificamente chiamata idromedusa turritopsis nutricola. Questa medusa, una volta raggiunta la maturità sessuale e riprodottasi, non muore come accade ai suoi simili, bensì si rifugia nelle profondità marine e lì ritorna allo stato larvale e ricomincia a vivere.
Quello che logicamente ne deriva è una silenziosa invasione di questi esseri che stanno gradatamente sovraffolando l'universo acquatico.
E noi che ci lamentiamo degli extracomunitari!

di seguito lo schema del ciclo vitale della medusa immortale:

2 commenti:

ghettoculturale ha detto...

Accidenti. Ora la notizia si diffonderà e appena Madonna ne verrà a conoscenza le inserirà nella sua dieta bio. Oppure le adotterà tutte.

Gab ha detto...

Questa medusa sì che lascia di pietra.
Sti cazzi.